Ricco di proprietà benefiche, il melograno è il frutto autunnale dalle mille virtù. Potente antiossidante e antinfiammatorio, ha azione depurativa e dimagrante. Se intendete rimettervi in forma, modellare il girovita e perdere qualche chilo di troppo, dimenticate capsule e compresse brucia grassi sintetiche e lasciate spazio al succo di melograno. Introdotto nella dieta quotidiana vi garantirà risultati straordinari.

Di origini asiatiche, fin dall’antichità il melograno è stato considerato un ottimo alleato della salute, un elisir di lunga vita. Dall’azione diuretica, drenante e detossificante, assunto con regolarità contribuisce ad eliminare le scorie e le tossine grazie all’elevata concentrazione di potassio.

Il succo stimola il metabolismo, sgonfia la pancia, riduce il girovita e gli accumuli adiposi localizzati nei punti più critici del corpo come glutei, fianchi e cosce. Ricco di fenoli, agisce contro i radicali liberi restituendo un aspetto più giovane ed una pelle più levigata.

Ideale per rimettervi in forma, il succo di melograno apporta appena 54 calorie per 100 grammi. Ricco di sali minerali, vitamina C, proteine, fibre, contribuisce a controllare il peso corporeo e a bruciare le calorie in eccesso. Inoltre, assunto prima dei pasti aumenta il senso di sazietà evitando così pesanti abbuffate a pranzo oppure a cena. L’introduzione del succo di melograno nella dieta quotidiana combatte l’obesità e costituisce anche un valido supporto per contrastare e prevenire il diabete.

Come introdurre il succo di melograno nella dieta alimentare

In tutte le diete che si rispettino, la frutta è una costante. In autunno è preferibile consumare il melograno fresco. I chicchi maturi oltre ad essere succosi e gradevoli al palato, sono un concentrato vitaminico, proteico e di sali minerali utili per il benessere dell’organismo.

La sua versatilità in cucina favorisce l’integrazione del frutto nell’alimentazione. Pertanto, potrete trasformarlo nell’ingrediente principe di una fresca e nutriente macedonia, oppure arricchire il vostro yogurt preferito con i chicchi freschi o semplicemente insaporirli con qualche goccia di limone, rigorosamente biologico. Un’ottima alternativa agli arilli potrebbe essere il succo di melograno biologico o un buon centrifugato. A digiuno o comunque in concomitanza con una colazione abbondante e nutriente, attiva già di prima mattina l’azione drenante e depurativa.

Potete aggiungere i chicchi anche in numerose pietanze ed insalate. In particolare, il sapore agrodolce del melograno associato alla carne favorisce la sintesi delle proteine e riduce l’assorbimento dei grassi, rivelandosi un valido supporto per il vostro girovita. Tuttavia, il melograno può inserirsi tranquillamente in interi menù, arricchendo di gusto risotti, antipasti, insalate di pollo, dolci light, insalate di farro, cous cous e piatti dai sapori esotici.

Il succo di melograno è dissetante, fresco e molto buono. Oltre che a colazione, può essere gustato in qualsiasi momento della vostra giornata. Disponibile in commercio in pratiche confezioni e in diversi formati, è una bevanda benefica (scopri le proprietà benefiche del succo di melograno). Tuttavia, consigliamo di provare il succo di melograno fatto in casa. Semplice da preparare, conserva tutti i principi attivi che lo rendono un elisir di lunga vita. Vi basteranno uno spremiagrumi e un colino dalle maglie strette. Dopo aver tagliato a metà il frutto, utilizzate l’elettrodomestico proprio come fareste per un limone oppure per un’arancia. Filtrate e il vostro succo è pronto da bere.

Qualora, invece, preferiate il brick fate attenzione a scegliere solo prodotti 100% naturali o comunque di origine biologica.

La dieta del melograno

Premettendo che prima di intraprendere qualsiasi tipo di dieta è opportuno consultare un nutrizionista di fiducia, quella del melograno potrà aiutarvi a perdere rapidamente peso nel giro di poco tempo.

La dieta del melograno consiste nel consumare per tre giorni a settimana esclusivamente pietanze a base di questo frutto. Il regime prevede qualche interessante variante per evitare di mangiare sempre le stesse cose. Per cui una giornata tipo si articolerà nella seguente maniera:

  • Colazione: yogurt magro con chicchi di melograno o due fette biscottate con poca confettura (preferibilmente senza zucchero). In alternativa, un frullato di melograno e una fetta di pane integrale con 1 cucchiaino di miele. O ancora, un bicchiere di succo e un frutto di stagione.
  • Spuntino di metà mattinata e pomeriggio. Un melograno (oppure una mela) o in alternativa una spremuta.
  • Pranzo. Cous cous di melograno, riso integrale (o farro) con chicchi di melograno e condito con un filo di olio extravergine d’oliva. In alternativa, potete portare in tavola una fresca e nutriente insalata a base di verdure miste e di tonno al naturale con chicchi di melograno.
  • Cena. Potrete sbizzarrirvi e scegliere tra un’insalata di pollo e melograno, branzino o pesce spada da associare ad un’insalata mista di verdure e un melograno o una mela.

Seguendo questo regime alimentare per tre giorni a settimana otterrete la forma fisica sognata in breve tempo. Inoltre, proverete una gradevole sensazione di benessere interiore. L’intestino inizierà a lavorare meglio e con regolarità, il sistema immunitario vi proteggerà dai malanni di stagione vi sentirete più giovani e in forze. Tuttavia, vi ricordiamo che per ottenere dei risultati interessanti è importante modificare anche lo stile di vita, per cui eliminate gli alcolici e il fumo, riducete il sale e i carboidrati, bevete tanta acqua e fate il pieno di proteine. Dedicate un po’ del vostro tempo a della sana attività fisica all’aria aperta oppure allo sport.